Cose da sapere

Il procedimento penale – dalla fase delle indagini preliminari al dibattimento e durante la fase esecutiva della pena - è caratterizzato da numerosi istituti con una diretta influenza su tutte le figure che lo caratterizzano (imputato, persona offesa, giudici, difensori e testimoni) e di cui gli stessi, a vario titolo, sono artefici e fruitori.

Molto spesso la conoscenza che di essi ha il cittadino è solo superficiale e dovuta alle informazioni non sempre tecnicamente corrette diffuse dai mass media.

Tale lacuna può essere dannosissima per il cittadino che si trova coinvolto a vario titolo nel procedimento penale. Danno da disinformazione che si traduce in un approccio non corretto e poco (o per nulla) proficuo al procedimento penale. Naturalmente, massimamente l’accusato sarà danneggiato dall’ignoranza o dalla conoscenza solo approssimativa della procedura penale e del diritto penale sostanziale; invero, solo una effettiva consapevolezza – raggiunta soprattutto con la collaborazione del difensore – potrà efficacemente orientare l’accusato nella propria difesa e farlo partecipare attivamente (e non già meramente subire) il processo.

A quali condizioni può essere applicata una misura cautelare?

Quando è possibile fare la richiesta affinchè il difensore sia retribuito dallo Stato?

Con quali modalità viene sentito un testimone e quali sono i miei diritti e i doveri nel caso io debba rilasciare una testimonianza?

Con quali modalità posso sapere se sono o meno indagato in un procedimento penale?

Cosa è il patteggiamento?

Cosa è il giudizio abbreviato?

Questi e moltissimi altri sono i quesiti che caratterizzano tutti i procedimenti penali di cui spesso non si ha che una conoscenza del tutto superficiale e a-tecnica.

E’ ovvio che dovrà essere il difensore ad illustrare compiutamente all’interessato gli aspetti più rilevanti del procedimento penale che lo coinvolge (e purtroppo, molto spesso, si crede erroneamente che un’approfondita navigazione in internet ci renda esperti di un settore altamente specializzato e complesso come quello giuridico/giudiziario); ma una lettura ed una conoscenza (anche frammentaria ma corretta) degli aspetti principali degli istituti giuridici, delle leggi e della procedura penale è sicuramente utile per un preliminare e proficuo colloquio e confronto con il professionista oltre che per avere una iniziale contezza della propria situazione procedurale.

Nella sezione “da sapere” di questo sito troverete a sinistra la tendina – in continuo aggiornamento – la cui consultazione permette di avere molte utili informazioni relative a temi assolutamente centrali per assicurarsi una buona conoscenza degli aspetti di base per vagliare una buona linea difensiva. La consultazione delle varie pagine permetterà all’interessato anche di comprendere l’approccio tecnico e le linee guida adottate dallo Studio Legale de Lalla per organizzare la miglior difesa concreta e pragmaticamente utile per la tutela della posizione dell’accusato.

Per una ricerca più veloce nel sito degli argomenti di interesse, digitate una o più parole chiave nell’apposito spazio SEARCH in alto a destra (sotto la categoria “PER AZIENDE) e cliccate invio. Compariranno tutti gli articoli correlati e al termine degli stessi saranno visualizzati anche tutti gli altri link correlati.

Il nostro staff è a disposizione per informazioni ed approfondimenti, contattaci telefonicamente al numero 02.36567455 oppure compila il form di contatto >>

I commenti sono chiusi.