skip to Main Content

Bancarotta fraudolenta documentale: perchè il reato si realizzi non occorre che l’agente abbia come scopo specifico quello di non rendere possibile la ricostruzione del patrimonio della società o del movimento degli affari. E’ sufficiente, invero, la mera consapevolezza (dolo generico) che la confusa tenuta della contabilità renderà o potrà rendere impossibile la ricostruzione del patrimonio.

La V^ Sezione della Corte di Cassazione nella Sentenza n. 30337 del 23 maggio -24 luglio 2012, ha specificato in maniera concisa e chiara che per la realizzazione del reato di bancarotta fraudolenta documentale ex art. 216 comma 1 n.…

Read More

Bancarotta fraudolenta documentale: perchè il reato si realizzi non occorre che l'agente abbia come scopo specifico quello di non rendere possibile la ricostruzione del patrimonio della società o del movimento degli affari. E' sufficiente, invero, la mera consapevolezza (dolo generico) che la confusa tenuta della contabilità renderà o potrà rendere impossibile la ricostruzione del patrimonio.

La V^ Sezione della Corte di Cassazione nella Sentenza n. 30337 del 23 maggio -24 luglio 2012, ha specificato in maniera concisa e chiara che per la realizzazione del reato di bancarotta fraudolenta documentale ex art. 216 comma 1 n.…

Read More
Back To Top
Close search
Cerca