Glossario

Misure di Prevenzione: obbligo di soggiorno

Le diverse tipologie delle misure di prevenzione.

Le misure di prevenzione sono piuttosto numerose anche perché sono state aumentate dal Legislatore con successivi interventi in materia di lotta al terrorismo, al traffico degli stupefacenti ed alla criminalità organizzata.
Vediamo le misure “tipiche”:

Obbligo di soggiorno e divieto di soggiorno.

La sorveglianza speciale può essere accompagnata al divieto di soggiorno in uno o più Comuni e, nel caso le esigenze di tutela della collettività siano particolarmente robuste, può essere disposto l’obbligo di soggiorno nel Comune di residenza o di dimora abituale.

A tali prescrizioni può accompagnarsi:
 sia l’ordine di non allontanarsi dall’abitazione senza prima avvisare l’autorità che deve effettuare i controlli;
 sia l’ordine di presentarsi alla Polizia in determinati giorni o quando si è convocati.

Come per la sorveglianza speciale “semplice”, a colui al quale sono applicate le prescrizioni di cui sopra è consegnata una “carta di permanenza” che deve essere sempre esibita a richiesta della Pubblica Autorità.

Colui che contravviene all’obbligo o al divieto di soggiorno è punito con la pena della reclusione da uno a cinque anni.

Qualora il soggetto colpito dall’obbligo di soggiorno debba necessariamente allontanarsi dal Comune di residenza (ipotesi prevista solitamente per gravi motivi di salute), è necessario presentare apposita istanza al Tribunale che provvederà con decreto motivato.

Se l’urgenza della necessità non ammette ritardi, l’interessato potrà richiedere l’autorizzazione direttamente al Presidente del Tribunale.

L’allontanamento dal Comune con modalità e tempi diversi dell’autorizzazione concessa, comporta la condanna (e l’arresto anche fuori dai casi di flagranza) alla reclusione da due a cinque anni.

***

Lo Studio Legale dell’Avvocato de Lalla garantisce la migliore difesa possibile per il soggetto nei cui confronti viene proposta una misura di prevenzione.

Si tratta – come illustrato – di provvedimenti grandemente afflittivi per il soggetto per i quali, giustamente, è prevista la possibilità di un contraddittorio con la Pubblica Accusa nel corso del quale l’interessato deve e può svolgere ogni argomentazione in suo favore.

Per qualsiasi informazione vi riportiamo il Link alla pagina dei contatti, dove potete trovare i riferimenti dei numeri telefonici, le email ed il form di richiesta contatto.

I commenti sono chiusi.