skip to Main Content

Redigo l’ultimo articolo del 2019 porgendo gli auguri a tutti coloro che dedicano parte del loro tempo alla lettura dei contributi che ho il piacere di pubblicare – unitamente ai miei collaboratori – sul sito dello Studio Legale de Lalla.
Ho il piacere di farlo quale titolare dello Studio che ho fondato (posso dirlo: contando solo e solamente sulla mia passione, le mie risorse e le mie forze) nel 2002 prima come praticante abilitato e successivamente con la qualifica di Avvocato prima e Avvocato Cassazionista poi.
Il 2018 è trascorso velocemente anche dal punto di vista professionale e ha visto lo Studio (e dico “Studio” perché ho il piacere di potermi avvalere del fondamentale contributo dei miei collaboratori tra i quali una speciale menzione va alla Dottoressa Chiara Morona che dal gennaio 2020 sarà l’Avv. Morona) impegnato in casi difficili, delicati, complessi, interessanti e tutti dolorosi per i soggetti coinvolti quali parti in causa.
Non è mia intenzione e non è nemmeno la sede opportuna per fare un bilancio delle “vittorie” e dei processi “persi” poiché quello che per il sottoscritto davvero conta è poter dire che per TUTTI i clienti abbiamo dato il massimo dell’impegno, della serietà, della correttezza, della preparazione e del riguardo.
Per ognuno.
Abbiamo dato il massimo con l’obbiettivo di difendere i loro diritti; compito al quale dobbiamo sempre e comunque tendere alla luce di precisi e Costituzionali obblighi di legge oltre che deontologici nonché – aspetto per tutto lo Studio de Lalla ugualmente fondamentale – missione nella quale crediamo FERMAMENTE.
E’ ovvio che non abbiamo SEMPRE potuto raggiungere – anzi: IO non ho sempre potuto raggiungere poiché la responsabilità NON si delega – tutti gli obbiettivi che ci eravamo prefissati nelle fasi iniziali della difesa; ma abbiamo in ogni caso preservato e tutelato i diritti dei nostri assistiti facendo tesoro anche degli imprevisti.
Ogni nostro impegno è stato ripagato dal risultato e dall’arricchimento professionale ed umano che garantisce ogni nuova sfida intellettuale.
Sfida intellettuale che coltiviamo anche con l’incessante aggiornamento che come tutti gli anni ci ha accompagnato ininterrottamente nel 2018.
Un augurio speciale a tutti coloro che operano nel mondo della Giustizia: Colleghi difensori, Giudici, Cancellieri e Forze dell’Ordine ognuno impegnato nel rispetto del proprio ruolo nel difficile compito di applicare e far rispettare la Legge nonché difendere i diritti dei cittadini (anche da una Giustizia amministrata – a volte – con colpevole leggerezza).
Da ultimo, come tutti gli anni, un pensiero semplicemente di compassione per gli imputati, i detenuti e le loro famiglie che – al di là del merito della vicenda nella quale (anche loro malgrado) sono implicati – vivono questi giorni di Festa con particolare difficoltà perché privati della libertà e/o dei loro affetti più cari.
Buone Feste, dunque, con l’impegno di rendere il nostro quotidiano operato – anche nella vita privata – il prodotto del nostro migliore impegno.

Avv. Giuseppe Maria de Lalla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top
Close search
Cerca